Vivere all’estero

Vivere all’estero

Vivere all'estero è un progetto che richiede preparazione, se vogliamo avere successo, è un tema da magazine di coaching e self coaching

tempo di lettura 4′

Stai pensando di andare a vivere all’estero? Vuoi lasciare tutto e cominciare una nuova vita? Bene, sei nel posto giusto! In questo post ti darò consigli pratici che ti servono se hai deciso di incominciare una nuova vita in un altro paese.

E’ molto semplice dire: “Faccio la valigia e parto”, tuttavia quando ciò accade per davvero ecco che ci si sentirsi persi. Da dove partire? Quali sono le cose che hanno priorità? Ovviamente queste cambiano a seconda della situazione in cui ci si trova: stai partendo da solo? Con la famiglia? Con dei bambini? O magari con il tuo partner? Hai già un lavoro?

 

Spesso si parte all’avventura, con l’idea che tutto si possa aggiustare una volta giunti sul posto. Non sempre tutto è cospì semplice. Prepararsi in anticipo su ciò che avverrà ti permetterà acquisire il mindset necessario per partire al meglio! 🙂

Ecco i 5 passi fondamentali per il tuo nuovo inizio. Incominciamo!

 

  1. Pianifica il tuo budget

Quanto puoi spendere? Fai un calcolo delle spese che potrai sostenere nell’arco dei 6 mesi successivi al tuo trasferimento.

 

All’inizio considerare questi aspetti potrebbe essere molto complicato, ma non scoraggiarti! E soprattutto evita di sprecare il tempo chiedendo a destra e a sinistra. Ogni caso è a sé e ognuno di noi ha un modo di gestire al proprio budget in modo completamente diverso.

Cosa fare quindi? Fai una ricerca generale considerando il costo della vita del paese in cui hai deciso di trasferirti. Esistono siti internet specifici e molto informativi, come quello del Dipartimento Federale degli Stati Esteri Svizzero (QUI il link). Leggere un dossier specifico del paese che stai per raggiungere ti darà le informazioni oggettive che ti servono.

 

  1. Punta al dettaglio

Adesso che hai una idea di quanto ti costerà vivere nella nazione ospitante, cerca più nello specifico i costi relativi alla città. Quali sono i costi di un appartamento? Dovrai affittare una casa? Sarai ospitato da qualcuno? Condividerai la casa con altre persone?

Così come in Italia, anche in altre nazioni il costo mensile di un appartamento cambia da città a città e da quartiere a quartiere. Un aspetto molto importante da considerare è inoltre il costo dei trasporti pubblici e il tempo necessario per raggiungere i lavoro, scuole e centro città.

Se possibile, fai un piccolo viaggio di 2-3 giorni nella tua futura città e cerca di scrutare con occhi critici il contesto che ti circonda. Mezzi di trasporto, distanze e quartieri visti dal vivo avranno sicuramente un impatto notevole sulle tue decisioni future.

 

  1. Documenti e fonti attentibili

Conosci il detto “Paese che vai, usanza che trovi”? Bene, la stessa cosa vale per i documenti. Spesso si parte con l’ingenua convinzione che il sistema burocratico in cui si è vissuti per anni sia uguale in ogni angolo della terra.

La dura realtà viene molto spesso toccata con mano una volta arrivati sul posto. Capire il sistema burocratico di un altro paese può essere davvero molto complicato e confusionario, soprattutto se non hai ancora acquisito dimestichezza con la lingua straniera.

Per questo motivo, consulta i siti ufficiali dei consolati, dell’ A.I.R.E. (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero) e dei patronati (Prova a scrivere la parola “patronato” seguita dalla città di tuo interesse)

 

  1. Impara a fare networking in modo consapevole

In Italia abbiamo l’incosapevole abitudine di acquisire informazioni tramite passa-parola. Se anche tu sei una persona spontanea e colloquiale, credo ti verrà facile chiedere a persone estranee un parere o un consiglio. Internet aiuta anche i più timidi grazie ai gruppo Facebook e alle probabili amicizie virtuali.

La possibilità di comunicare con chi ha già più esperienza ha un valore immenso, ma bisogna saperla usare in modo adeguato. Il modo migliore è quello di chiedere consigli mirati e pratici. Ad esempio: verrò ad abitare nella città X : quale quartiere fra 1 e 2 è collegato meglio con il centro città?

Sfrutta quindi in modo positivo il potenziale dei social network e dei gruppi facebook per scopi pratici. Vuoi fare amicizia e cercare qualcuno con cui mangiare una pizza? Nulla di sbagliato, ma ricordati che non è la tua priorità.

Con il passare del tempo avrai modo di fare amicizie e di sentirti coinvolto nella tua nuova realtà. Per ora non è il momento.

 

  1. Sii realista

Una volta che hai acquisito le informazioni necessarie, sii realista con te stesso e prova a rispondere a queste domande:

Perché vuoi andare a vivere all’estero? Cosa stai cercando? Come immagini la tua vita nei prossimi anni?

La verità è che molte persone vogliono lasciare il proprio paese basando il proprio ragionamento su stereotipi. Il periodo di crisi che stiamo vivendo sicuramente non aiuta e ci spinge a cercare quel benessere tanto pubblicizzato nella TV e su internet.

 

Abbiamo parlato di emigrazione e stereotipi insieme a Cristina Volpi e Paola Usleghi in una diretta facebook della rivista online Coachingzone.

Durante la nostra chiacchierata, abbiamo commentato i luoghi comuni legati a quest’argomento cercando di sfatare miti e confermandone altri. Ti lascio il link delle puntate “Mi tuffo all’estero- Errori, Gaffe e Strategie” 1 e poi anche la numero 2

Dacci un’occhiata, sono convinta che ti darà interessanti spunti di riflessione!

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors