Cosa mi metto?

Cosa mi metto?

Davanti a file di gonne sotto le giacche, di abiti appesi e di camicie ben piegate, di golf impilati per colore

In piedi dentro la cabina armadio, fissando con lo sguardo confuso scarpe allineate e cinture arrotolate, a porsi la fatidica domanda. Banale quanto quotidiana.

“Che cosa mi metto oggi?”

Come in tutti i processi di scelta, occorre uscire dalla trappola di confrontare le soluzione fra di loro, e invece confrontare le possibili soluzioni con l’obiettivo/bisogno. 

Per questo occorre una guida, un criterio. Come questa check list:

  • Vado in ufficio o sto a casa
  • Vedo gente formale o informale
  • Voglio essere sexy
  • Voglio apparire professionale
  • Devo colpire l’attenzione
  • Non me lo hanno ancora visto indossare
  • Voglio passare inosservata
  • Che cosa si usa adesso?
  • Qualcosa da accostare  al foulard che mi hanno regalato ieri
  • Ho bisogno di tirarmi su
  • Qualcosa di morbido
  • Ci sarà da camminare
  • Voglio mettere in risalto  la mia carnagione abbronzata
  • Voglio mettere in risalto la linea che ho ritrovato
  • Oggi avrò bisogno di chinarmi spesso
  • Mi permette di correre?
  • Potrebbe piovere
  • Mi permette di muovere liberamente le braccia?
  • Mi permette di girarmi di scatto?
  • Qualcosa di adeguato al caldo/freddo del posto in cui vado
  • Avrò bisogno di un veloce adattamento al cambio di temperatura
  • Non rientro a casa a cambiarmi per la serata
  • Qualcosa da mettere/togliere con facilità
  • Qualcosa di resistente
  • Un tocco di colore per l’allegria.

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors